Home Cronaca Acqualatina, aumento tariffe: critiche dal consigliere comunale del Pd di Anzio Lina...

Acqualatina, aumento tariffe: critiche dal consigliere comunale del Pd di Anzio Lina Giannino

178
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Usa l’ironia la consigliera comunale del Partito democratico di Anzio Lina Giannino nel commentare l’aumento delle tariffe di Acqualatina votato dai sindaci dell’Ato4, tra i quali anche quelli di Anzio e Nettuno.
Volevo ringraziare il sindaco dr De Angelis a nome dei cittadini di Anzio per aver votato “SI” all aumento delle tariffe di Acqualatina – ironizza – Credo che l’Ente meriti di aumentare i suoi introiti a spese nostre. D’altronde gli stipendi dei nuovi dipendenti costano, specie dopo l’assunzione dei figli di alcuni assessori in carica al Comune di Anzio. Come si fa a dire di “NO” ad un feudo di potere come Acqualatina. Non scherziamo!!!! Forza Italia trae da questo carrozzone voti e voti di consenso. Un Ente che “Fa acqua da tutte le parti”. Condutture rotte che disperdono il liquido in ogni direzione, tanto paga Pantalone, utenti morosi cronici che aggravano le bollette dei cittadini onesti, acqua che a volte esce marrone dai nostri rubinetti, quando non c’è arsenico. Tutto questo ha un costo anche in termini di penali per le vergognose condizioni della rete idrica. Bene…. Anche le penali, dovute alla inefficienza di Acqualatina, ci arrivano in bolletta – continua Giannino – Ma il nostro amato sindaco non ha votato solo questo. Eh no .. Ha votato anche il secondo punto all’ordine del giorno e cioe’ i costi relativi alle spese ordinarie e straordinarie: vediamo, fino ad oggi i metri lineari da aggiustare per rientrare nella tariffa ordinaria erano 10 oggi saranno 5. Dunque interventi superiori a 5 mt rientreranno nelle spese straordinarie. Cosa cambia? I costi ordinari rientrano nella tariffa mentre i costi straordinari incidono sul piano degli investimenti e sono quelli che fanno aumentare le tariffe ogni anno. Grazie Sindaco i cittadini ringraziano”.