CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Il primo round della finale play off se l’aggiudica l’Anzio che batte il Bologna per 9 a 5. La formazione anziate nei primi due tempi regge bene il confronto con i bolognesi, poi esce alla distanza e sale in cattedra mettendo in acqua la grande voglia di portare a casa il successo. Nei primi due tempi il match registra marcature strette da ambo le parti, a volte anche asfissianti, e con grande equilibrio. La prima parte si chiude con due gol in superiorità numerica con il gol iniziale del Bologna ad opera di Cocchi e dall’altro lato con la risposta di Giorgetti (1-1). L’Anzio apre il secondo tempo con l’uomo in più segnato da Gandini (2-1) e il Bologna pareggia su rigore trasformato da Cocchi (2-2). Il vantaggio del Bologna nasce da un errore a centrovasca di Di Rocco che favorisce la fuga del russo Pliskevic e presentarsi solo davanti a Vassallo per mettere in rete (2-3). Poi arriva il tris di gol dell’Anzio: il pareggio di Tabbiani (3-3), il gran tiro “volante” di Giorgetti su perfetto assist di Siani (4-3) e infine la conclusione da fuori di Presciutti che chiude la prima metà della partita 5 a 3. Dal terzo periodo le contendenti si allungano un pochino dando più spazio alle manovre e l’Anzio comincia a uscire alla distanza prendendo maggiore possesso della gara. Arrivano tre reti in superiorità numerica. Prima i padroni di casa con Giorgetti (6-3), a seguire il bolognese Boggiano (6-4) e infine l’anziate Tabbiani (7-4). Nell’ultimo periodo c’è la “doppietta” del centroboa biancazzurro Lapenna che allunga il risultato sul 9 a 4 (il primo gol dopo aver raccolto la respinta del portiere sul suo stesso tiro, il secondo sul bel passaggio di Siani). Il gol con l’uomo in più a 11″ dal termine del bolognese Baldinelli chiude il punteggio sul 9 a 5. Sabato 3 luglio la gara di ritorno a Bologna, dove nel caso in cui dovesse vincere la formazione di casa, verrà presa in considerazione la migliore differenza reti dei due match, e se ci sarà ancora parità si andrà ai tiri di rigore per decretare la squadra promossa in serie A1. Una curiosità: su invito della società alla partita erano presenti gli ex presidenti dell’Anzio Renato Stefanelli, Stefano Morville e Marco Regolanti. Presente anche il sindaco Candido De Angelis.

ANZIO WATERPOLIS – DEAKKER TEAM BOLOGNA 9-5 (1-1, 4-2, 2-1, 2-1)

ANZIO WATERPOLIS: Castaldi, Siani, Gandini 2, Di Rocco, Giorgetti 3, Costantini, Tabbiani 1, Lucci, Lapenna 2, Agostini, Grossi, Presciutti 1, Vassallo. Allenatore Tofani

DEAKKER TEAM BOLOGNA: Ghiara, Pliskevic 1, Martelli, Baldinelli 1, Ramacciotti, Trocciola, Guerrato, Spadafora, Bagnari, Pozzi, Cocchi 2 (1 rigore), Cecconi, Boggiano 1. Allenatore Perez

ARBITRI: Carmignani di Messina e Castagnola di Recco

SUPERIORITA’ NUMERICHE: Anzio Waterpolis 3/8 e Deakker Team Bologna 4/11.