Home Cronaca Acqualatina, aumentano le tariffe: anche i sindaci di Anzio e Nettuno favorevoli

Acqualatina, aumentano le tariffe: anche i sindaci di Anzio e Nettuno favorevoli

483
0
arsenico

Nonostante la crisi economica dovuta alla pandemia, la conferenza dei sindaci che rientrano nell’Ato 4 ha approvato l’aumento delle tariffe di Acqualatina. Erano due i punti all’ordine del giorno della Conferenza: “Approvazione del Metodo tariffario Idrico per il terzo periodo regolatori MTI-3” e “Specifiche di definizione sulle manutenzioni straordinarie“.
A favore dell’aumento hanno votato favorevolmente i sindaci di 17 comuni tra i quali Anzio e Nettuno, astenuti Formia e Castelforte, voto contrario di Ventotene; assenti alla seduta i sindaci di Aprilia e Cisterna. Questi gli aumenti:
+ 4,9% per il 2020, + 5% per il 2021, + 1,87% per il 2022, + 0,37% per il 2023.
Una decisione, quella dell’aumento delle tariffe di Acqualatina, che è stata accompagnata da una serie di critiche soprattutto sui social, con i cittadini inferociti per questa decisione.