Home Cronaca Anzio, il primo incontro della rassegna “Occidente” al Parco archeologico verso il...

Anzio, il primo incontro della rassegna “Occidente” al Parco archeologico verso il tutto esaurito

95
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Va verso il tutto esaurito il primo dei quattro appuntamenti di “Occidente, 4 incontri e conversazioni per un’epoca nuova” organizzato al parco archeologico della Villa Imperiale dall’assessore alla Cultura del comune di Anzio Laura Nolfi. Questa sera alle 20,30 il primo appuntamento “La sfinge nell’abisso”, in attesa del centenario dalla nascita di P.P. Pasolini (1922-2022). Saranno presenti il sindaco Candido De Angelis ed il professor Angelo Favaro, ideatore del progetto, insieme ai relatori Maura Locantore (Università degli Studi di Poitiers, Francia), Andrea Di Consoli (Autore Rai, scrittore, intellettuale, giornalista), Giovanni La Rosa (Università L. W. Monaco, Germania) e Renzo Paris scrittore e intellettuale, amico di Pier Paolo Pasolini.

“Si tratta del primo appuntamento del programma culturale RinasciAnzio2021, pianificato insieme al Sindaco, Candido De Angelis, – spiega l’Assessore Laura Nolfi – che rappresenta un nuovo inizio, dopo oltre un anno di pesanti restrizioni. Ripartiamo dalla Villa di Nerone e dai meravigliosi tramonti di Anzio, con quattro rilevanti eventi culturali, legati alla civiltà occidentale ed ai suoi principi insuperabili. E’ soltanto l’inizio di un nuovo percorso culturale, che attraverserà i luoghi simbolo di Anzio, la gloriosa storia cittadina, con contributi di studiosi di primo piano del mondo della cultura”.

Al termine delle conversazioni l’aperitivo servito dagli studenti dell’Istituto Alberghiero Apicio Colonna Gatti.

Ingresso libero, con prenotazione obbligatoria tramite posta elettronica pol.culturali@comune.anzio.roma.it