Home Cinema Terminate le riprese di ‘Non sono quello che sono’, Edoardo Leo ringrazia...

Terminate le riprese di ‘Non sono quello che sono’, Edoardo Leo ringrazia Anzio e Nettuno per l’accoglienza

387
0

Sono terminate ieri pomeriggio le riprese del nuovo film, sesto da regista, di Edoardo Leo ambientato tra Anzio e Nettuno. Location care a Leo che in un post di poco fa su Facebook ha voluto ringraziare i Comuni di Anzio e Nettuno. “Ieri abbiamo terminato le riprese della prima parte di Non sono quello che sono – scrive il regista sul suo profilo – Grazie ai comuni di Anzio e Nettuno per l’accoglienza e a tutte le persone che, in questo momento in cui è complicato lavorare, hanno avuto pazienza e disponibilità verso tutti i ragazzi della troupe“. Le riprese del film sono iniziate tra il porto di Anzio e Cretarossa il 2 marzo. Una storia a cui Edoardo Leo sta lavorando da tanti anni e che ora è riuscito a realizzare grazie all’unione di IIF – Italian International Film e Grøenlandia che hanno co-prodotto insieme a Vision Distribution. Ambientata nei primi anni 2000, “Non sono quello che sono“, è una storia senza tempo in cui il bene e il male si mescolano in un vortice di inganni, tradimenti e folle gelosia.