CONDIVIDI
debiti fuori bilancio
Bergami IMMOBILIARE

Consigliere comunale partecipa ai lavori del consiglio pur sapendo che la moglie era positiva al coronavirus. E’ accaduto mercoledì scorso ad Anzio. L’unica precauzione che aveva preso, era quella di non sedersi tra i banchi dei consiglio, ma sulle sedie del pubblico che, per altro, erano occupate altre persone, tra le quali un ex assessore, altri consiglieri comunali e la troupe di una tivù locale che stava riprendendo il consiglio; seduti in prossimità del consigliere positivo anche due agenti del Commissariato di polizia che stavano seguendo i lavori. E proprio durante lo svolgimento dell’assise il consigliere ha avuto notizia di essere risultato positivo al test rapido al quale si era sottoposto. La Asl ha avvertito il Commissariato di polizia che ha messo in quarantena i due agenti in attesa dei risultati del tampone molecolare; ugualmente avvertiti sia il presidente del consiglio comunale che il responsabile della sicurezza sui luoghi di lavoro del Comune di Anzio. In proposito è stata sanificata Villa Sarsina, ma non risultano siano state prese misure di sicurezza nei confronti dei consiglieri comunali e della troupe televisiva che erano presenti durante lo svolgimento dei lavori che si trovavano vicini al collega positivo.