Home In evidenza Anzio, il sindaco assegna le deleghe alla cultura e all’edilizia scolastica: tramonta...

Anzio, il sindaco assegna le deleghe alla cultura e all’edilizia scolastica: tramonta la possibilità che Laura Nolfi torni in Giunta

13
0
CONDIVIDI

Tramonta definitivamente la possibilità che Laura Nolfi possa tornare nella Giunta comunale di Anzio in quota a Fratelli d’Italia. Con due appositi decreti pubblicati sul portale trasparenza del sito del Comune, il sindaco Candido De Angelis ha infatti assegnato la delega alla cultura a Gabriella Di Fraia dell’UDC che di recente era stata nominata assessore alla pubblica istruzione proprio al posto della Nolfi che era stata estromessa dall’esecutivo. Passa dunque la linea di Roberta Cafà – candidata sindaco alle scorse amministrative – che con appena due consiglieri incassa una delle deleghe più importanti della città dopo la Pubblica Istruzione.

La delega all’edilizia scolastica – che era sempre dell’ex assessore Nolfi -, è stata invece assegnata all’assessore ai Lavori Pubblici Danilo Fontana.
Gli incontri che il sindaco di Anzio ha avuto con i vertici nazionali di Fratelli d’Italia non sembrano dunque essere serviti a riaprire le porte della Giunta a Laura Nolfi. Resta l’anomalia di un gruppo consiliare, quello di Fratelli d’Italia, che ad Anzio conta sei consiglieri comunali e un solo assessore. In giunta, resta comunque ancora un posto da assegnare dopo le dimissioni di Giuseppe Ranucci che ricopriva la delega alla politiche ambientali. Intanto per stamattina è in programma un vertice tra il sindaco De Angelis e Fratelli d’Italia che, però,  a questo punto resteranno con un solo Assessore in Giunta.