Home Cronaca Anzio, genitori e studenti mobilitati per la salvaguardia della succursale dell’Istituto Nautico...

Anzio, genitori e studenti mobilitati per la salvaguardia della succursale dell’Istituto Nautico “M. Colonna”

346
0

In seguito alla richiesta del consigliere comunale di opposizione di Italia Viva ad Anzio Anna Marracino di sottrarre la succursale di Anzio dell’Istituto nautico “M. Colonna” competenza giuridica della sede principale di Roma accorpandola ad uno degli istituti superiori che si trovano sul territorio di Anzio e Nettuno, intervengono i genitori e gli alunni del Nautico di Anzio. Lo fanno con una lettera inviata al sindaco di Anzio Candido De Angelis e per conoscenza al dirigente dell’Istituto “Marcantonio Colonna” professor Luca Menna, al direttore del Dipartimento III programmazione della rete scolastica-edilizia scolastica Giuseppe Esposito e a tutti i consiglieri comunali. Difendendo la succursale di Anzio e il suo collegamento alla sede di Roma, genitori e studenti chiedono all’amministrazione comunale un intervento per adeguare una serie di spazi presso la sede di piazza Zemini – i locali della ex Pretura – che consentire alla succursale di poter svolgere con maggiore puntualità le lezioni di laboratorio. Questa la lettera.
In seguito a delle illazioni soggettive, provenienti da un membro del consiglio comunale di Anzio, riguardanti la scuola Marcantonio Colonna nella fattispecie la sede di Anzio, noi genitori e discendenti della predetta istituzione desideriamo manifestare nostra amarezza e delusione per tali dichiarazioni e, al contempo, vogliamo renderla edotta sulle effettive necessità dell’istituto in questione dal nostro punto di vista:
1 – attualmente la scuola presenta una situazione deficitaria per ciò che riguarda lo spazio fisico. Molte delle attrezzature laboratoriali e supporti informatici sono inutilizzabili per mancanza di aule idonee alla loro collocazione. I locali potrebbero essere facilmente recuperati dal piano terra dell’attuale struttura, in questo momento in utilizzati da un ente comunale che la the Beto ad autorimessa…
2 – L’attuale edificio, sito in piazza Dante Zemini, ha bisogno di interventi di ristrutturazione che garantiscano l’ottimale funzionamento.
3 – da parte di noi genitori vi è la massima disponibilità nel collaborare per risolvere le numerose problematiche che ostacolano il successo del progetto formativo dei nostri ragazzi sia sul piano economico che personale.
Ringraziandola della gentile attenzione vogliamo ricordarle che Anzio è molto orgogliosa delle sue origini marinare ed avere un plesso scolastico che garantisca i nostri ragazzi la possibilità di lavorare in ambito marittimo e di vivere il mare deve essere motivo d’orgoglio sia sul piano sociale che personale per la città”.