Home Cronaca Anzio, da novembre sarà ridotta l’isola pedonale in centro

Anzio, da novembre sarà ridotta l’isola pedonale in centro

442
0
Anzio si tinge di blu

Con l’emergenza Covid-19 sembrava finita su un binario morto. Invece la modifica della viabilità nella zona del centro di Anzio con la riduzione dell’isola pedonale nel periodo invernale si farà. In questi giorni si stanno infatti eseguendo i lavori per l’installazione di colonnine idrauliche a scomparsa che regoleranno l’accesso al traffico di via dei Fabbri, una delle strade che porta a piazza Pia e che, dopo venti anni, tornerà ad essere percorribile in alcune fasce orarie nel periodo compreso tra novembre e aprile. 

Accantonata l’idea di riaprire al traffico di piazza Pia sia sul lato della Farmacia Internazionale che su quello dell’Ufficio del Turista, la soluzione che verrà adotta è quella di un anello stradale compreso che partirà da via dei Fabbri, passerà davanti alla chiesa dei Santi Pio e Antonio, proseguirà lungo via Baccarini, quindi via Adua, via XX Settembre fino a piazza Pia; a questo punto il traffico veicolare proseguirà sul breve tratto di Corso del Popolo per immettersi su via del Porto Innocenziano con senso di marcia invertito rispetto a quello attuale. Una decisione che va nel senso della richiesta dei commercianti – in particolare quelli di via dei Fabbri che avevano anche raccolto le firme per la riapertura della strada soprattutto ne periodo invernale per consentire di attrarre più clienti. 

La nuova viabilità nel cuore di Anzio sarà operativa da novembre ad aprile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17, comunque non oltre per evitare che il traffico veicolare si sviluppi durante l’orario delle funzioni religiose della Parrocchia dei Santi Pio e Antonio. Dal venerdì sera, il sabato e la domenica questo anello viario non sarà più percorribile e per il fine settimana il transito su via del Porto Innocenziano tornerà ad essere dalla zona dell’imbarco dei traghetti in direzione di piazza Pia.