Home Cronaca Anzio, ricatta e minaccia per mesi l’ex convivente: arrestato dai carabinieri pregiudicato...

Anzio, ricatta e minaccia per mesi l’ex convivente: arrestato dai carabinieri pregiudicato di Cisterna

1
0
CONDIVIDI
si lancia nel vuoto

Un incubo durato un anno per una trentenne di Anzio che è stata costretta sotto minaccia dell’ex convivente, un pregiudicato quarantaquattrenne di Cisterna di Latina, a consegnare in continuazione danaro, carte di credito e addirittura l’autovettura. Un incubo per la donna che alla fine, esasperata, si è rivolta ai carabinieri della compagnia di Anzio che hanno arrestato l’uomo che aveva fissato l’ennesimo appuntamento per farsi consegnare 450 euro in via in via Cipriani nella zona di Lavinio.
Ma stavolta all’appuntamento oltre alla ex compagna c’erano anche i carabinieri che lo
hanno immediatamente fermato.
Era l’ennesimo incontro organizzato con lo stesso intento: estorcerle soldi dietro minacce di morte. È’ emerso infatti che da mesi consegnava all’ex compagno ingenti somme di denaro, arrivando al punto di lasciargli la sua auto e la sua carta di credito. La vittima ha anche confidato ai militari che si sarebbe dovuta presentare la mattina successiva per consegnare altri soldi al suo aguzzino: per questo i carabinieri hanno deciso di intervenire.
Dopo aver “segnato” le banconote che la vittima avrebbe dovuto consegnare all’uomo, i militari si sono nascosti nella zona del luogo fissato per l’incontro e ad avvenuta consegna, con il supporto di pattuglie della Compagnia Carabinieri di Anzio, hanno messo in sicurezza la vittima e bloccato l’aguzzino, arrestandolo in flagranza di reato. Nell’auto con cui il malvivente si è presentato sul posto, di proprietà della vittima, i militari hanno anche rinvenuto un coltello a serramanico e la carta di credito della donna. L’auto e il denaro sono stati subito restituiti alla vittima, mentre il coltello e la carta di credito sono stati sequestrati poiché oggetto di ulteriori accertamenti.