Home Cronaca Nettuno, cittadino marocchino aggredito a calci e pugni

Nettuno, cittadino marocchino aggredito a calci e pugni

471
0
CONDIVIDI

E’ ricoverato con una prognosi di 20 giorni all’ospedale di Anzio per numerose ferite riportate un pregiudicato marocchino di 26 anni che all’alba di oggi è stato picchiato da almeno tre persone nella zona del Forte Sangallo a Nettuno. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno soccorso il ragazzo – poi trasferito in ambulanza in ospedale – e cercato di ricostruire la storia anche grazie all’aiuto di testimoni.
Da una prima ricostruzione dei fatti, sembra che il giovane stesse dando fastidio ad alcune persone. Ne è scaturita una lite durante la quale almeno tre persone hanno picchiato il cittadino marocchino lasciandolo sul marciapiede e poi fuggendo. I carabinieri hanno raccolto le testimonianze di almeno tre persone che, però, hanno riferito di non conoscere né l’aggressore né chi lo aveva picchiato.
Le indagini si presentano difficili, considerato che in quella zona non ci sono nemmeno telecamere di controllo. Prima dell’estate la vittima era stata denunciata dalla polizia per lesioni in concorso: con un amico, un connazionale, aveva infatti picchiato un ragazzo.