CONDIVIDI

Spariscono dall’Albo pretorio online del Comune di Anzio le delibere approvate dalla Giunta comunale. Nonostante l’esecutivo si riunisca periodicamente, da oltre due mesi le delibere di Giunta non vengono infatti più pubblicate all’Albo pretorio online. E ancora più grave è il fatto che se si va ad aprire sul sito del Comune la tendina con le tipologie degli atti pubblicati – ordinanze, determine ecc. – la dicitura “delibere di giunta” è stata rimossa. Per cui se un cittadino volesse esaminare il lavoro prodotto dal Sindaco Candido De Angelis e dagli assessori non può farlo. Gli atti restano segreti.
Pubblicare le delibere all’albo pretorio è una competenza dell’Area amministrativa da qualche settimana ricoperta dalla segretaria generale Giosy Pierpaola Tomasello che allo stesso tempo, in qualità di segretario generale del Comune, è anche responsabile della trasparenza e dell’anticorruzione. La mancata pubblicazione delle delibere di Giunta oltre ad essere una grave omissione – in palese violazione del principio della trasparenza – rappresenta inequivocabilmente il cortocircuito tra le competenze della dirigente dell’Area amministrativa (in quanto controllata) e il ruolo di garante della trasparenza degli atti amministrativi (in quanto controllore), due ruoli oggi ricoperti dalla stessa persona che sempre più custode di un’attività amministrativa di fatto secretata e per questo quantomeno opaca. Due ruoli evidentemente incompatibili. Chissà che ne pensano in Prefettura a Roma.