CONDIVIDI

È stato denunciato con le accuse di danneggiamento di beni dello Stato e oltraggio a pubblico ufficiale un uomo di 68 anni di Anzio che nei giorni scorsi, con la propria autovettura, era entrato nel parcheggio delle auto di servizio del commissariato di polizia di Anzio danneggiamento lievemente una delle volanti. Dopo il fatto era fuggito, ma le telecamere di controllo del Commissariato avevano consentito di registrare il numero della targa dell’auto e risalire quindi all’identità dell’uomo.
Il 68enne si era voluto vendicare, a suo dire, del fatto che alcuni giorni prima la polizia non sarebbe intervenuta per sedare una lite nella zona del quartiere Corso Italia ad Anzio. in realtà, quando gli agenti della volante della polizia erano intervenuti in corso Italia, dei litiganti non c’era traccia.