Home Cronaca Anzio, raccolta del verde ancora bloccata: l’emergenza continua, soprattutto in periferia

Anzio, raccolta del verde ancora bloccata: l’emergenza continua, soprattutto in periferia

285
0

Nonostante le rassicurazioni del Comune di Anzio, la raccolta del verde segna il passo. Anzi è proprio ferma. E a risentirne maggiormente sono le periferie. “Nella zona di Pocacqua – spiega il signor Francesco, un residente – l’ultimo mezzo per la raccolta del verde è passato per il ritiro mercoledì 5 Agosto, dopodiché a tutt’oggi, sono le 13,30 di giovedì 20 agosto, non si sono più visti per il ritiro. Noi cittadini siamo e siamo stati, privi di ogni comunicazione in merito, per cui abbiamo lasciato “speranzosi” il falciato fuori casa in piena calura agostana in buste di plastica e vi lascio immaginare lo spettacolo e l’odore. Qualche giorno fa – continua – leggevo il comunicato di replica che riferiva di “rallentamento” nella raccolta. Io avrei qualche perplessità sull’aggettivo utilizzato. Credo che i cittadini vadano informati in tempo (poiché i modi non mancano) sui disagi a cui vanno incontro. Ci dicano – continua il signor Francesco – se dobbiamo caricarci in macchina il verde e portarlo in discarica, anziché lasciarlo fuori casa puzzolente e “speranzosi” di intravedere all’orizzonte un mezzo per la raccolta. Non siamo interessati al colore del politico di turno che ci amministra, ci interessa la buona amministrazione con il frequente interazione con l’utenza che subisce spesso carenze e omissioni”.
Un problema generalizzato quello della mancata raccolta del verde con altre segnalazioni che arrivano anche dalle zone dello Zodiaco, Padiglione, Villa Claudia e Lavinio. Insomma, nonostante le rassicurazioni, l’emergenza raccolta verde continua.