Home Cronaca Nettuno, l’assessore Marco Roda rimette le deleghe alla Polizia locale e sicurezza

Nettuno, l’assessore Marco Roda rimette le deleghe alla Polizia locale e sicurezza

235
0

E’ bufera sull’assessore alla Polizia locale Marco Roda escluso dal tavolo di concertazione per risolvere il problema dei turni serali della Municipale nella settimana di Ferragosto. L’accordo è stato infatti trovato dal sindaco Coppola e dal vicesindaco Mauro. Alcune ore prima era infatti fallito il tavolo di confronto tra lo stesso Roda e gli agenti della Polizia locale che a grande maggioranza avevano rifiutato di svolgere i turni serali durante il Ferragosto nonostante l’assessore avesse messo sul tavolo uno stanziamento di 8500 euro deliberato in Giunta. In realtà è emerso come Roda non avesse dato seguito alla delibera di indirizzo su un progetto complessivo relativo all’impiego della Polizia locale; un atto che era stato approvato a fine maggio. Per cercare di porre riparo, nei giorni scorsi Roda aveva quindi portato in Giunta una delibera con stanziamento di 8500 euro, ma senza aver prima trovato l’accordo con il corpo della polizia locale.
Dopo i due mesi di crisi di Giunta con il rimescolamento delle deleghe il sindaco Coppola aveva tolto a Roda le deleghe al personale e al decentramento. Ora rimette le deleghe alla polizia locale e sicurezza. Gli restano le competenze sulle politiche comunitarie e agricole. Un assessorato smart, molto smart. Con il rischio che Roda possa essere estromesso del tutto dalla Giunta comunale. In maggioranza c’è una fame smodata gli assessorati e la posizione dell’assessore oggi è molto molto debole.