Home In evidenza Nettuno, Capolei assicura la fiducia a Coppola

Nettuno, Capolei assicura la fiducia a Coppola

137
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Dopo la dura presa di posizione del gruppo di Forza Italia in relazione ai 10 operai che perderanno il lavoro a causa del nuovo appalto per la gestione dei rifiuti e l’immediata risposta del sindaco, che ha invitato il gruppo politico ad andare all’opposizione se non contento della situazione, arriva il chiarimento del responsabile locale degli azzurri Fabio Capolei.

Abbiamo parlato con il Sindaco – spiega Capolei – se ha dei dubbi ci ritiri pure la delega assessorile (il gruppo è rappresentato in Giunta da Luca Tammone, a cui sono stati affidati i Lavori Pubblici, ndr), noi continueremo comunque a sostenerlo. Questo è un caso evidente di mancata programmazione. Sappiamo che il problema nasce da un capitolato d’appalto diverso da quello precedente, ma la cosa si sapeva da tempo e si poteva arrivare al termine del contratto più preparati. Bisognava programmare anticipatamente ma qualcuno non è stato capace. Noi abbiamo chiesto semplicemente di tutelare tutti gli operai“. In realtà c’è stata un’espressa richiesta di ottenere la delega all’Ambiente, ambito che il primo cittadino ha voluto tenere per sé nel momento della costruzione della squadra di governo. “Pensiamo semplicemente che è mancata la programmazione e che se avessimo avuto quel ruolo avremmo potuto fare meglio. Non ci interessa avere un altro assessore e non ci sarà nessuno strappo; come detto siamo anche disposti a rimettere nelle sue mani l’unica delega che al momento abbiamo. Il Sindaco ha il nostro pieno sostegno e riteniamo stia facendo molto bene; in questo specifico caso è mancata la programmazione e la responsabilità deve essere della maggioranza tutta“. Capolei lascia intendere che, anche senza un assessorato ufficiale, ci sia comunque qualcuno delegato da Coppola per seguire più da vicino le tematiche ambientali, responsabile del problema che si è venuto a creare. Ora bisogna vedere come si vorrà risolvere il tutto, perché ci sono dieci operai che al momento hanno perso il lavoro e un servizio che comunque, in qualche modo, dovrà essere portato avanti, ampliando il contratto con la Tekneko, con un nuovo bando ad hoc o affidando il compito alla Poseidon: “Il primo cittadino si deve occupare di mille questioni e chi ha gestito questa cosa ha fallito – continua il responsabile di Forza Italia – abbiamo parlato con Coppola e ci ha assicurato che si prenderà cura del problema e che non perderà tempo. Ora aspettiamo l’evolversi della situazione, ma vogliamo ribadire che noi ci siamo a prescindere. Il Sindaco resta una brava persona, capace nella gestione amministrativa e con lui non abbiamo mai avuto problemi. L’importante è che sia garantita la continuità lavorativa per queste persone; qualsiasi possa essere la soluzione non si dovranno andare a cercare operai da un’altra parte, ma andando a chiamare quelli che fino a ieri si occupavano di questo e che da un giorno all’altro sono rimasti a casa“.