Home In evidenza Nettuno, l’opposizione critica: “I buoni alimentari siano assegnati a tutte le famiglie...

Nettuno, l’opposizione critica: “I buoni alimentari siano assegnati a tutte le famiglie bisognose”

202
0

Dopo la riapertura dei termini da parte del comune di Nettuno, con scadenza 24 maggio, per assegnare nuovi contributi per i pacchi alimentari a famiglie bisognose, arrivano le critiche dei consiglieri comunali di opposizione Marco Federici, Waldemaro Marchiafava, Roberto Alicandri ed Antonio Taurelli che rilevano come i nuovi contributi possano essere assegnati solo alle persone che non li hanno tenuti nella prima fase.
Riteniamo profondamente sbagliato – scrivono in una nota i quattro consiglieri comunali – il nuovo bando del comune di Nettuno che esclude dall’erogazione del contributo alimentare tutte quelle famiglie che lo hanno già percepito nel mese scorso. Infatti se da una parte riteniamo giusto che chi non abbia fatto in tempo a fare la domanda possa essere messo nelle condizioni di richiedere un proprio diritto essendo in stato di necessità, dall’altro riteniamo assurdo escludere tutta quella platea che essendo in evidente (verificato dai servizi sociali) bisogno di aiuto necessita di seguitare ad essere assistita in questo grave momento di crisi economica e sociale. A tal fine chiediamo quindi – continuano Marchiafava, Taurelli, Federici ed Alicandri – che venga quantificato quanto è stato girato a queste famiglie e se la cifra dovesse essere superiore a quanto avanzato dopo la prima tranche di pagamenti che questa venga incrementata prendendo quanto manca dai risparmi delle quote capitale dei mutui. Questo permetterebbe di aiutare sia le nuove famiglie che hanno fatto richiesta sia chi ha percepito un aiuto e vede purtroppo persistere il proprio status di necessità”.