Home Cronaca Anzio, tre strade tra Lido Pini e Ardea chiuse da barriere in...

Anzio, tre strade tra Lido Pini e Ardea chiuse da barriere in cemento armato: il sindaco De Angelis chiede l’intervento della Prefettura

1988
0

Sempre più tesi i rapporti tra i comuni di Anzio e Ardea dopo la decisione del comune di Ardea di chiudere al traffico delle autovetture con barriere di new jersey in cemento armato tre strade interne di confine tra i due comuni sul territorio di Lido dei Pini: si tratta di via degli Astrivia dei Fiordalisi e via dei Tulipani che è la strada dove ci sono gli uffici del Consorzio Lido dei Pini di Anzio. Ai disagi dovuti al blocco sulla litoranea, si aggiungono dunque quelli relativi alla chiusura di queste tre strade che, di fatto, tagliano in due Lido Pini: da una parte quella che ricade sul territorio di Anzio, e l’altra parte, più ridotta, su quello di Ardea.

La strategia del comune rutulo, che ha già bloccato la litoranea Ostia-Anzio, è quella di limitare per quanto più possibile la circolazione delle autovetture e, dunque, delle persone, per ridurre i rischi di contagio da coronavirurs. Una decisione incomprensibile considerato che con la diminuzione dei contagi si va verso la fase 2 che prevede la riapertura di numerose attività e il ritorno in circolazione di più persone. Sulla decisione di chiudere le tre strade protestano i residenti di Anzio che abitano a Lido dei Pini“Una decisione assurda che crea problemi solo a chi abita nella zona di Lido dei Pini – spiega un residente – E poi il blocco con le barriere di cemento non impedisce alle persone di transitare a piedi, in bicicletta o in motorino”.