Home Cronaca Anzio, reparto Covid a Villa dei Pini: il Sindaco scrive a Zingaretti:...

Anzio, reparto Covid a Villa dei Pini: il Sindaco scrive a Zingaretti: “Ferma contrarietà della città”

1391
0

“Auspico che anche l’ultima posizione assunta dalla Regione, comunque in palese contraddizione con la gestione della vicenda Villa dei Pini, sia quella definitiva”. Ad affermarlo, riferendosi al sopralluogo regionale per l’attivazione di un nucleo di 40 posti letti per pazienti Covid presso la Casa di cura Villa dei Pini di Anzio, è il sindaco Candido De Angelis, che questa mattina ha inviato una nuova nota indirizzata al presidente Nicola Zingaretti e  all’assessore alla Sanità regionale Alessio D’Amato. Nella missiva De Angelis ribadisce “la ferma contrarietà della città di Anzio all’attivazione del suddetto Centro, nel massimo rispetto delle persone affette da Coronavirus”.

“La tutela della salute della cittadinanza, dei dipendenti della Casa di Cura, dei pazienti che ospita e delle persone che, tutti i giorni, si recano presso la struttura per accertamenti, terapie varie, analisi e riabilitazioni, in un periodo nel quale il nostro territorio sta superando l’emergenza iniziale, ha l’assoluta priorità rispetto ad ogni altra eventuale decisione. Nel prendere atto delle dichiarazioni pubbliche del Presidente della Regione Lazio, apparse questa mattina sui principali quotidiani e del nuovo orientamento, comunque in palese contraddizione con la vicenda della Casa di Cura Villa Benedetta – Villa dei Pini, si auspica, a tutela della salute dei cittadini di Anzio, – conclude nella missiva urgente il Sindaco di Anzio – che l’ultima posizione  assunta “nessuna promiscuità tra positivi e negativi nelle nostre RSA”, sia quella definitiva”.