Home Cronaca Nettuno, protesta al centro di accoglienza: saranno multati anche tre assessori e...

Nettuno, protesta al centro di accoglienza: saranno multati anche tre assessori e quattro consiglieri

2135
0

Sono state identificate dalla Polizia ventuno persone che saranno multate per aver partecipato domenica scorsa al picchetto di protesta davanti al centro di accoglienza di via SeleNettuno dove la Prefettura di Roma avrebbe dovuto inviare cinquanta migranti ospiti del centro di accoglienza Casilino presso il quale era stato registrato un caso positivo di contagio al coronavirus. Tra le persone per le quali scatterà la sanzione ai sensi dell’articolo 4 del DPCM 19 del 2020 ci sono gli assessori Claudio Dell’UomoIlaria Coppola e Luca Tammone e i consiglieri comunali di maggioranza Fabrizio Tomei di Forza ItaliaMassimiliano Rognoni di Alleanza NettuneseGenesio D’Angeli di Fratelli d’Italia e Lucia De Zuani ex consigliere del Lega oggi indipendente. Dovranno pagare 280 euro entro 48 ore successive alla notifica, altrimenti la sanzione salirà fino a 400 euro. La multa è stata comminata perché i dimostranti hanno violato il Decreto del Governo che, nella fase di limitazione del contagio da coronavirus, vieta assembranti. La polizia sta vagliando anche la possibilità di denunciare per manifestazione non autorizzata la persona che sulla propria pagina Facebook aveva istigato i cittadini a raggiungere via Sele per protestare contro l’arrivo dei migranti.