Home Cronaca Indennità Inps da 600 euro, c’è tempo fino al 30 aprile

Indennità Inps da 600 euro, c’è tempo fino al 30 aprile

1588
0

Con il via alle domande per l’indennità Inps da 600 euro si è scatenata la corsa al sito dell’istituto di previdenza, causandone il blocco, sia per gli utenti che per gli operatori del settore. In pochissimi sono infatti riusciti a inserire i propri dati all’interno della schermata per effettuare la richiesta. Niente paura, però: c’è tempo fino alla fine del mese per poter effettuare la richiesta e il provvedimento è interamente finanziato. Questo significa che non importa se la domanda viene fatta il primo o l’ultimo giorno utile, tutte quelle in regola verranno accettate e il contributo sarà versato integralmente. Il suggerimento è di rivolgersi comunque al proprio Caf di fiducia, i cui operatori provvederanno poi a elaborare la richiesta, probabilmente durante le ore notturne, quando il sito dell’ente nazionale si presume possa essere più libero, sempre nella speranza che si provveda anche a renderlo più efficiente per evitare che vada nuovamente in “crash“. L’unico dato di cui si ha bisogno è l’iban del proprio conto corrente su cui poi verrà versaro il contributo.

Si ricorda che le categorie che possono accedere a questa indennità sono le seguenti:

  1. Liberi professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa. L’indennità è rivolta ai liberi professionisti, titolari di partita iva attiva alla data del 23 febbraio 2020, compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici con attività di lavoro autonomo iscritti alla gestione separata Inps. L’indennità è riconosciuta anche ai collaboratori coordinati e continuativi con rapporto attivo sempre alla data del 23 febbario 2020.
  2. Indennità lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Inps. E’ prevista una indennità a favore dei lavoratori iscritti alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, come artigiani, commercianti, coltivatori diretti, mezzadri e coloni.
  3. Indennità lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali
  4. Indennità ai lavoratori del settore agricolo. E’ previsto il riconoscimento dell’indennità in favore degli operai agricoli a tempo determinato
  5. Indennità lavoratori dello spettacolo