Home Cronaca Scattano le misure salva-Anzio: Tari sospesa per tutti. Stop anche agli accertamenti...

Scattano le misure salva-Anzio: Tari sospesa per tutti. Stop anche agli accertamenti sulle entrate e ai ticket parcheggio

655
0

Stop al pagamento della tassa sui rifiuti per tutti i cittadini, stop agli accertamenti sulle entrate comunali e stop al pagamento dei parcheggi. Sono i tre atti firmati questa mattina dall’Amministrazione comunale per la città di Anzio. Nel rispetto delle direttive imposte dal Governo per la prevenzione del contagio da Covid-19, il sindaco De Angelis ha riunito la Giunta per approvare una delibera finalizzata a dare un messaggio di speranza a tutta la città. Il primo provvedimento, oltre a quello legato allo smart working per i dipendenti del Comune, riguarda il pagamento della Tari: se fino a ieri esentati dal pagamento del tributo erano solo le attività commerciali, da oggi lo sono tutti i cittadini. Cambiano solo le scadenze: le attività hanno la sospensione del tributo fino al 15 dicembre, mentre i privati fino al 30 giugno. Fino al 31 maggio è stata invece sospesa l’attività accertativa sulle entrate comunali. Sospeso anche il pagamento dei parcheggi in centro sempre fino al 31 maggio.

“La Giunta – dichiara il Sindaco, Candido De Angelis – è operativa ed insieme alla task force comunale ci riuniremo, nel rispetto delle direttive, per deliberare atti concreti a tutela della salute pubblica dei nostri concittadini e per dare respiro all’economia locale”.

“Attraverso l’assessorato al Bilancio, – afferma l’assessore Eugenio Ruggiero – continua l’attività di tutta l’Amministrazione per dare segnali concreti alla cittadinanza e per alleggerire, al massimo, in base alle nostre possibilità, le scadenze tributarie della cittadinanza e delle categorie produttive del nostro territorio”.