Home In evidenza Il Patto per Nettuno sul Palazzetto dello Sport: “Il M5S contiguo alla...

Il Patto per Nettuno sul Palazzetto dello Sport: “Il M5S contiguo alla maggioranza”

166
0

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle a Nettuno Mauro Rizzo sulla propria pagina Facebook esprime il suo consenso sul cronoprogramma dell’ufficio tecnico comunale finalizzato all’affidamento pluriennale del palazzetto dello sport di Santa Barbara, e arrivano le critiche del consigliere comunale del Patto per Nettuno Antonio Taurelli. Che arriva a definire il gruppo consiliare 5 Stelle contiguo alla maggioranza di destra.
Siamo sconcertati – si legge in una nota del Patto – dalle parole del Consigliere Mauro Rizzo del M5S sul Palazzetto dello Sport. Non è ammissibile che il candidato Sindaco del M5S, che ha preso i voti insistendo sulla trasparenza e sulla legalità, oggi si complimenti con la maggioranza per un affidamento in proroga che arriva dopo mesi di proroghe in assenza di un atto di indirizzo per formare un bando pubblico. Bando pubblico significa trasparenza, significa equità – continua il documento – significa che ciascuno che abbia titolo può gestire un bene del patrimonio comunale secondo un criterio di meritocrazia! Una proroga data senza prevedere contestualmente un bando pubblico significa esattamente il contrario”.
Nel documento il Patto per Nettuno evidenzia quindi il collegamento tra il consigliere Rizzo e una società sportiva di pallavolo che fruisce dell’impianto. “Inoltre – scrive in proposito il Patto per Nettuno – visto che si è interessato in prima persona al tema, Rizzo dovrebbe chiarire la sua posizione rispetto a una delle associazioni che ha beneficiato della proroga: per quale motivo sulla pagina Facebook di un’associazione risulta come membro del Team? Per quale motivo sulla sua pagina pubblica di Facebook risulta che gestisce l’ASD Pallavolo? Non vogliamo gettare fango su nessuno e crediamo nello sforzo e nelle fatiche di tutte le associazioni del territorio, ma Rizzo, per quanto ci riguarda, dovrà chiarire questa posizione, se intende ancora far parte dell’opposizione”.
Facciamo un appello a tutte le forze sane che in buona fede hanno creduto negli ideali del Movimento – conclude il documento – prendete atto che il M5S a Nettuno è contiguo alla maggioranza di destra e ha abdicato al diritto di controllo amministrativo. Non vi chiediamo di appoggiarci, non vi chiediamo di votarci, vi chiediamo di costituire nuovi e autonomi gruppi di civismo capaci di ridare un impulso vitale alla politica del territorio. Vi chiediamo di iniziare un rapporto di dialogo proficuo anche con noi, rapporto che con questo movimento 5Stelle, fino a quando non saranno chiarite alcune posizioni, non può esserci”.