Home Cronaca Anzio Anzio. Sull’Ariston Alessandro Canini con Zarrillo

Anzio. Sull’Ariston Alessandro Canini con Zarrillo

420
0

Questa sera salirà sull’Ariston con Michele Zarrillo con le sue bacchette “magiche” per accompagnare il  brano “Nell’estasi o nel fango“. L’artista anziate Alessandro Canini produttore e arrangiatore della canzone sarà a fianco del cantautore romano che arriva a Sanremo con un testo personale che analizza il bisogno di coraggio e pace, il potersi fidare di un abbraccio e di un calore umano senza temere e senza avere paura.

Nell’estasi o nel fango” Alessandro Canini lo ha prodotto, mixato e masterizzato e la sua batteria, stasera farà il resto.

Alessandro Canini, ha iniziato a suonare all’età di tre anni approfittando dei momenti di pausa del gruppo musicale di cui faceva parte il padre Randolfo che era il bassista del noto gruppo musicale Officina Meccanica.

Ha collaborato con Antonello Venditti (lo abbiamo visto al suo fianco anche al concerto di Anzio l’estate scorsa) , i Tiromancino, Max Gazzè, Paola Turci, Giorgia, Niccolò Fabi, Marco Mengoni, Zero Assoluto, Luca Carboni, Patty Pravo, Marina Rei, Tony Esposito, Ladri di Biciclette, Neri per caso, Alex Baroni, Simone Cristicchi, Gegè Telesforo, Jacopo Ratini, Riccardo Sinigallia, Massimo Ranieri, Enzo Avitabile, Eugenio Bennato, Stefano D’Orazio, Phil Manzanera, Stefano Di Battista, Gianni Bella, Paolo Pietrangeli, Roberto Ciotti, Katina Ranieri, Fiorellino, Arnaldo Vacca, Filippo Merola, Karl Potter, David De Maria, Enrico Giaretta, Piotta, Jacqueline Perry, Riz Ortolani, Beppe Vessicchio, Pier Cortese.

Già sul palco dell’Ariston nel 2019 proprio con Antonello Venditti, Alessandro Canini nel Festival della canzone italiana 2020 ritorna ma questa volta in gara a fianco di Zarrillo.

Nell’estasi o nel fango” mercoledì si trovava nella top ten,  al nono posto. Vedremo come andrà avanti… e stasera tutti su Rai1 per vedere Alessandro al quale facciamo un grande “in bocca al lupo