Home Cronaca Runner investito sull’Ardeatina, non ce l’ha fatta Fabio Tosoni

Runner investito sull’Ardeatina, non ce l’ha fatta Fabio Tosoni

158
0
SHARE

Ha lottato tra la vita e la morte per dodici giorni, ma non ce l’ha fatta Fabio Tosoni, il runner professionista di 45 anni investito sull’Ardeatina, ad Anzio Colonia, mentre faceva jogging. L’uomo, molto conosciuto negli ambienti sportivi e in prima linea nel fitness anche a sfondo sociale di Anzio e Nettuno, è stato centrato da un’auto, condotta da un trentenne di Pomezia, risultato positivo all’alcol test con concentrazioni nel sangue di oltre 5 volte quanto previsto dalla legge. L’investimento è avvenuto nel tardo pomeriggio del 2 gennaio nei pressi della caserma militare di Santa Barbara.

Le sue condizioni sono apparse subito gravissime tanto da richiedere il trasferimento dal pronto soccorso di Anzio al San Camillo di Roma, dove il 45enne è stato sottoposto ad un delicato intervento alla testa a causa di un importante trauma cranico. Il quadro clinico è peggiorato oggi e purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Si aggrava la posizione dell’uomo che era alla guida della Peugeot che ha investito Fabio Tosoni; al trentenne, in passato, era stata già ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza. Oltre alla recidiva, dovrà rispondere di omicidio stradale.

Alla famiglia Tosoni giungano le più sentite condoglianze della redazione del Granchio.