Home Cronaca Anzio, affidamento della gestione della piscina comunale: fondamentale ruolo della Fin

Anzio, affidamento della gestione della piscina comunale: fondamentale ruolo della Fin

23
0
CONDIVIDI
carica batterica

Caro Paolo, a seguito dell’affidamento della gestione della piscina comunale, ti giunga un caloroso ringraziamento da parte mia e di tutta la città di Anzio, per l’importante attenzione prestata, in un momento particolarmente critico, al nostro impianto natatorio”. Sono le parole con cui il sindaco di Anzio ha ringraziato questa mattina il presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, per il positivo servizio svolto nella gestione transitoria dell’impianto natatorio della città di Anzio. Il nuovo affidamento in concessione della piscina comunale, che segue la gestione transitoria della FIN, è stato perfezionato nella giornata di ieri dall’Ufficio Patrimonio del Comune.

L’ottimo lavoro della FIN – scrive il sindaco De Angelis nella sua nota ufficiale – ha consentito di dare continuità al nuoto ed alla pallanuoto locali, quando si faceva sempre più tangibile l’amara consapevolezza che questa importante tradizione, orgoglio di tanti sportivi anziati, avrebbe avuto un futuro incerto e difficile, penalizzando l’intero comparto agonistico e moltissimi cittadini, in particolare giovanissimi, che si accostano ogni anno a questi meravigliosi sport, eccellenza del territorio. Ti rinnovo la mia personale stima e gratitudine, insieme a quella di tutta la città”. Nei prossimi anni sull’ impianto natatorio neroniano saranno investiti circa 2 milioni e mezzo di euro. Ad aggiudicarsi il nuovo affidamento in concessione venticinquennale della piscina comunale, che prevede un canone annuo pari a 18.013,35 oltre Iva, insieme all’importante piano di interventi strutturali straordinari,  l’ASD Latina Pallanuoto, impegnata con la squadra dell’Anzio Waterpolis nel campionato nazionale di serie A2.