SHARE

Vittoria e primato solitario dell’Anzio prima della lunga sosta del campionato che riprenderà a gennaio. La formazione anziate esce dalla vasca del Foro Italico battendo per 16 a 7 il fanalino di coda Tuscolano ancora fermo a zero punti. L’inizio della gara è scoppiettante con tante reti segnate da ambo le parti. Nove reti nel solo primo tempo più per inefficienza delle rispettive difese che per grandi meriti degli attacchi. Nel secondo periodo però l’Anzio mette il turbo fino a creare il il grande distacco e a dilagare in un match senza storia a favore degli uomini di Mirarchi. Con il primato in tasca l’Anzio si gode nel migliore dei modi la lunga sosta del campionato per poi tornare l’11 gennaio nella vasca amica per ricevere nel big match della quinta giornata il Cus Unime di Messina secondo in classifica a un solo punto dall’Anzio, uscito in questo turno vittorioso di strettissima misura contro l’Arechi di Salerno.

Tuscolano – Anzio 7-16 (4-5, 1-5, 0-2, 2-4)

Anzio Waterpolis: Conti, Perez 3, Di Rocco 2, Goreta 4, Costantini, Schettino, Siani 1, Presciutti, Lapenna 2, Agostini 2, Lucci, Colombo 2, Castaldi. Allenatore Mirarchi

Tuscolano: Correggia, Tulli 1, Salvatori, Giangiacomgo 1, Graziosi, D’Antilio, Mariani, Rovetta 1, Sacco 2, Liolli 1, Botto, Sebastiani, Casciotta 1. Allenatore Neroni

Arbitri: Bonavita e Zedda

Note: usciti nel 4T Schettino (A) e Sebastiani (T) per limite di falli

Superiorità numeriche: Tuscolano 3/8 e Anzio 7/10