SHARE

Violento litigio tra marito e moglie in un’abitazione di Anzio centro tanto da costringere Polizia Locale e Carabinieri ad intervenire. A dare l’allarme alcuni vicini preoccupati dalle urla della coppia che ha un figlio di 2 anni. I vigili urbani sono saliti in casa, ma la donna si è chiusa in una stanza chiedendo l’intervento dei Carabinieri rifiutandosi di parlare con i vigili. Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza del servizio 118. Nell’abitazione della coppia sono arrivati anche i carabinieri. Non è la prima volta che la coppia litiga furiosamente.