SHARE

E’ la prima di una nuova era. La prima di questo avvincente campionato di A2, la prima che la squadra scende in acqua con il nome della città in cui gioca e si allena, Anzio, la prima di una squadra rinnovata per 10/13, praticamente un’altra squadra. Insomma ci saranno tante novità per essere presenti alla piscina comunale di Anzio e godersi il primo spettacolo della stagione agonistica 2019/2010.

Davanti quella Roma Vis Nova, da sempre squadra ostica da affrontare. I romani diretti dal Sandrone nazionale (Calcaterra) sono squadra solida e veloce con giovani rampanti miscelati con atleti di categoria quali il tandem d’autore di ex Bonito, Parisi ed il croato Cupic (lo scorso anno promosso in A1 con il Salerno). Il team di Mirarchi inizierà sabato il lungo percorso di raggiungimento della coesione di squadra, che sarà elemento essenziale per far bene. Le qualità ci sono, con la presenza di personalità eccellenti tra i propri atleti. I confermati Lapenna, Di Rocco e Goreta, miscelati con nomi eccellenti quali Perez (campione del mondo 2011 e medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra 2012), atleti di rango quali Agostini, Conti, Presciutti, Siani e Colombo e giovani emergenti quali Schettino, Lucci, Droghini, Castaldi e Costantini, costituiscono senza meno un organico di tutto rispetto per iniziare il virtuoso cammino che la società spera di intraprendere con la consapevolezza di avere un intera città dalla propria parte.  Mirarchi sa bene che il lavoro è ancora lungo ma è parimenti consapevole del buon gruppo che la società ha messo lui a diposizione. Partita inaugurale da non perdere dunque sabato 16 novembre ore 18,00 piscina comunale di Anzio.