Home Cronaca Maltempo, ore di superlavoro per Vigili del fuoco e Protezione civile: nuova...

Maltempo, ore di superlavoro per Vigili del fuoco e Protezione civile: nuova allerta meteo

221
0
CONDIVIDI

E’ ancora allerta gialla sul litorale per le precipitazioni ed i venti in burrasca come si legge sull’ultimo bollettino emesso dal centro funzionale regionale che fa riferimento all’avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso dal Dipartimento della Protezione civile. Per le prossime 12-18 ore sono attese precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, specie settori meridionali. Venti da forti a burrasca, sud-orientali sui settori tirrenici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Al momento, però, non si registrano grandi disagi a differenza della giornata di ieri, caratterizzata da allagementi, chiusura di strade e interventi dei Vigili del fuoco. A causa della fortissima ondata di maltempo, il comando di Roma ha inviato sul litorale quattro squadre, il  nucleo saf fluviale e le sezioni operative a supporto di quelle locali.

Tra gli interventi più importanti quello di quattro persone, tra cui due bambini, rimaste intrappolata nelle proprie auto a causa dell’acqua altissima in via Ardeatina. Tanta paura per gli occupanti che sono stati tratto in salvo dai pompieri. A tenere impegnati i Vigili del fuoco, poco dopo, anche l’incendio che è divampato in una centrale elettrica che ha bloccato la fornitura di energia in via Giuseppe Parini, una traversa di via delle Cinque Miglia. illuminazione pubblica saltata anche nella vicinissima via Giosuè Carducci, rimasta completamente al buio. Le squadre sono poi intervenute a Lavinio, Cincinnato, Villa Claudia, Cavallo Morto dove i residenti hanno segnalato allagamenti di cantine, garage, abitazioni situate al piano terra, alberi abbattuti e strade allagate. Fortunatamente nessun ferito. Lavoro eccezionale, in supporto ai comandi della Polizia locale di Anzio e Nettuno, anche per l’Associazione ‘Nettuno’ Volontariato di Protezione civile che ha effettuato 15 interventi fra allagamenti e rimozione di alberi e rami su sede stradale.