Home In evidenza Nettuno, interrotta conferenza dei capigruppo per la tripla incursione di un assessore,...

Nettuno, interrotta conferenza dei capigruppo per la tripla incursione di un assessore, un consigliere e del fratello di un consigliere

2
0
SHARE

I lavori della conferenza dei capigruppo in programma questa mattina per stabilire i punti da inserire all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di Nettuno sono stati interrotti per una tripla incursione nell’ordine di un assessore, del fratello di un consigliere comunale di maggioranza e di un consigliere della Lega.
E’ accaduto che mentre i capigruppo erano in riunione sia entrata nella saletta l’assessore Camilla Ludovisi che ha chiesto quanto mancasse alla fine della riunione perché doveva convocare la Commissione cultura. I presenti le hanno risposto di non sapere quando avrebbero finito. A quel punto l’assessore è uscita richiudendo la porta.
Tempo due minuti e la porta è stata spalancata dal fratello di un consigliere comunale della Lega che ha chiesto anche lui conto della conclusione della riunione. A quel punto i capigruppo di sono alzati, hanno interrotto l’incontro e chiamato il sindaco Coppola.
Al primo cittadino è wtato riferito quello che era successo e in particolare l’incursione non giustificabile del fratello di un consigliere comunale. Il sindaco ha assicurato ai capigruppo una maggiore attenzione alle persone che salgono negli uffici comunali. La riunione è quindi ripresa alla presenza di Coppola quando la porta è stata riaperta per la terza volta dal consigliere della Lega Antonio Biccari che ha chiesto quando avrebbero finito perché doveva riunire la Commissione lavori pubblici. A quel punto tutti i capigruppo di sono alzati e se ne sono andati interrompendo la conferenza. Fatto grave. Tira una brutta aria al comune di Nettuno.