Home In evidenza Anzio, prime emorragie nel Pd: Anna Marracino lascia il partito e sceglie...

Anzio, prime emorragie nel Pd: Anna Marracino lascia il partito e sceglie Italia Viva

22
0
SHARE
Italia Viva

La mia esperienza politica nasce con Matteo Renzi, la mia prima ed unica tessera politica
è stata quella del Pd. Oggi, coerentemente con il mio percorso, lascio il Partito che ha visto la mia nascita politica e credo non sia una sorpresa per nessuno la mia adesione a Italia Viva di Matteo Renzi“.

E’ l’incipit della nota firmata stamattina Da Anna Marracino capogruppo del Pd che ufficializza il suo ingresso in Italia Viva, la nuova creatura di Renzi. Una scelta che, a dire il vero, è tutt’altro che un fulmine a ciel sereno e che è stata condivisa anche dal marito, l’ex segretario del partito democratico Gianni De Micheli. Nelle prossime ore sono attessi altri passaggi. “La foto che Matteo Renzi ha postato all’atto dell’annuncio delle costituzione di Italia Viva – spiega la Marracino – mi vede fotografata alla Leopolda di Ottobre 2018, ed è da allora che ho creato il Comitato “Crescita Anzio” di cui sono coordinatrice. È da oltre un anno che aspetto con ansia, la costituzione di una nuova “casa” dove le fondamenta siano le idee riformiste e non le divisioni interne. Sul piano politico sono lontana anni luce dal Partito Democratico di oggi, è evidente che i passi dell’attuale segreteria stanno andando in una direzione opposta all’idea del progetto originario del Pd, ed io in questo cambio di direzione non mi riconosco“.
La ex capogruppo, dunque, accoglie l’appello di Matteo Renzi “in un clima sicuramente più innovativo, riformista e femminista senza condizionamenti post ideologici” ed ufficializza la sua fuoriuscita dal Pd locale all’interno del quale “personalmente ho dovuto più volte constatare le difficoltà di rinnovamento sia nei metodi che nei soggetti fossilizzati in ruoli di apparati poveri e timorosi di modernità“.