SHARE
Le dosi di cocaina sequestrate

Inseguimento pazzesco lungo via Casal di Brocco ad Anzio con una potente Audi R5 con quattro persone a bordo, tre italiani – tutti della zona – e un romeno, che ha percorso la strada in retromarcia fino sulla Nettunese per cercare di evitare di essere bloccata da un’auto civetta della Squadra di polizia giudiziaria del Commissariato di Anzio che aveva cercato di fermare il conducente per un controllo. E’ accaduto ieri mattina quando la polizia ha dato l’alt alla potente auto nei pressi della rotonda davanti alla casa di cura Villa dei Pini; il conducente della R5 non si è fermato e ha innestato la retromarcia percorrendo tutta via Casal di Brocco in direzione della Nettunese tallonato dall’auto della polizia, muso contro muso.

Durante il breve inseguimento gli agenti hanno anche esploso due colpi di pistola in aria per fermare il conducente dell’Audi. Che ha finito la corsa contro la rotonda sulla Nettunese alla fine di via Casal di Brocco. I quattro, di età compresa tra i 24 e i 42 anni, due dei quali noti per reati contro il patrimonio e spaccio, si sono arresi. Chiari i motivi del tentativo di fuga: la perquisizione dell’Audi R5 ha infatti consentito alla polizia di sequestrare una trentina di dosi di cocaina avvolte nella cara stagnola. I quattro sono stati arrestati per detenzione e spaccio di stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale.