SHARE

Si chiamava Patrizio Marras e aveva 40 anni l’uomo schiacciato dal proprio Apecar lungo via di Cavallo Morto nella zona di Lido dei Pini. La vittima viveva da solo in una villetta di via Donizetti lasciatagli in eredità da genitori. L’uomo viveva facendo lavoretti di giardinaggio e di muratura. Questa mattina stava recandosi dal gommista per un controllo al mezzo quando ha perso il controllo dell’Apecar che ci è capovolta ripetutamente schiacciandolo.

Secondo la Polizia stradale le cause dell’incidente sono da ricondurre ad un attimo di distrazione del conducente che procedeva a velocità moderata. L’autorità giudiziaria ha deciso di non disporre l’autopsia e ha messo a disposizione di due zie che abitano a Nettuno la salma dell’uomo. I funerali saranno celebrati con tutta probabilità nella chiesa di Lido dei Pini dove Patrizio Marras era molto conosciuto.