CONDIVIDI

Un velista argentino di 50 anni è stato tratto in salvo ieri pomeriggio nel tratto di litorale tra Nettuno e Torre Astura nella zona di Casa la Banca. L’uomo aveva lanciato una richiesta di aiuto a causa dell’avaria al motore dell’imbarcazione, un veliero ad un albero di nove metri, che, anche a causa del forte vento, era diventata ingovernabile.

Sul posto si sono portate una motovedetta della Capitaneria di Porto e uno scooter d’acqua della Polizia di Stato: ma quando i mezzi lo hanno raggiunto il velista ha rifiutato di salire sulle imbarcazioni di soccorso: non voleva lasciare in mare aperto l’imbarcazione che era la sua ragione di vita. Ore di trattative fino a quando, con l’arrivo del buio e il vento sempre più forte, l’uomo è stato convinto a lasciare il natante ed è stato soccorso da un elicottero della Capitaneria di porto. L’imbarcazione è andata alla deriva.