CONDIVIDI
Daniela Rotolo e Camilla Mancini

C’è anche Anzio e Nettuno alla trentesima edizione delle Universiadi estive di Napoli la cui cerimonia di apertura si è svolta ieri sera allo stadio San Paolo. Per il taekwondo debutterà il 10 luglio la nettunese Daniela Rotolo reduce dal World Gran Prix di Roma e dal mondiale di Manchester. L’atleta delle Fiamme Oro nel mese di aprile vinse la medaglia di bronzo in Marocco al President’s Cup Africa 2019 e non nasconde l’ambizione di puntare alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Tra l’altro Daniela Rotolo nel 2017, fresca del titolo di campionessa europea Juniores, alle Universiadi di Taipei conquistò la medaglia di bronzo. Insieme a lei, nel settore della scherma, ci sarà l’anziate Camilla Mancini che disputerà nel fioretto la prima gara individuale il 5 luglio per poi tornare in pedana lunedì 8 luglio per la competizione a squadre. La fiorettista del gruppo sportivo Fiamme Gialle i primi di giugno conquistò la medaglia di bronzo ai campionati italiani di Palermo e l’11 luglio riceverà dal Comune di Anzio il premio “Sportivo Anziate dell’Anno”. A marzo la sua stoccata vincente consentì alla nazionale italiana femminile di vincere la medaglia d’oro nella Coppa del Mondo svoltasi a Il Cairo. Le due atlete “nostrane”, ormai proiettate da tempo in competizioni internazionali e appartenenti alle rispettive nazionali, in queste Universiadi di Napoli andranno sicuramente a caccia di medaglie. Inoltre a queste Universiadi ci sarà anche l’arbitro internazionale di scherma Beatrice Di Quinzio, ex fiorettista di Nettuno, attualmente in forza alla società Frascati Scherma.