Home Cronaca Ricordo del professor Giancarlo Farinelli

Ricordo del professor Giancarlo Farinelli

24
0
SHARE

di Eugenio Bartolini

È venuto a mancare il professor Giancarlo Farinelli, docente che ha fatto la storia dell’istruzione sul nostro territorio, per decenni insegnante di matematica e fisica al Liceo scientifico Innocenzo XII di Anzio. Un professore all’antica ma nello stesso tempo modernissimo.

Era tanto temuto quanto rispettato dagli studenti; rispetto che si guadagnava attraverso la sua grande preparazione ed attraverso la passione che metteva nel lavoro. Chi ha avuto la fortuna di averlo come insegnante ha appreso la matematica e non l’ha più dimenticata. Ecco il suo pregio di modernità: oggi che si parla di life long learning, di apprendimento durante tutto l’arco della vita, lui lo applicava già da decenni puntando alle competenze e non solo alle conoscenze.
La matematica e la fisica le faceva capire nel profondo magari con paragoni con la vita reale. Ciò che rimarrà in chi lo ha conosciuto è quel sorriso rassicurante, quell’affetto taciuto verso gli studenti, ma che si percepiva dal suo sguardo. Il mestiere dell’insegnante lo aveva nel sangue. È stato un modello da seguire. L’immagine con la quale lo si ricorderà è a passeggio sul lungomare di Nettuno a braccetto con il professor Votta, collega di storia e filosofia e grande amico. A lui, non vedente, leggeva camminando il quotidiano Tuttosport, accomunati entrambi dal tifo per il Torino.