SHARE

E’ la Rari Nates Salerno a vincere di stretta misura, 8 a 7, la gara di andata contro il Latina Anzio nella finale play off per la serie A1. L’inizio dei pontini-anziati è buono. Pronti via, assist prelibato di Gianni su Lapenna che di beduina non perdona. La Rari Nantes Salerno risponde. Uno-due Parrilli-Gandini e risultato ribaltato. Goreta prima e Tulli dalla distanza chiudono il primo parziale a favore del Latina Anzio. Secondo quarto di marca salernitana. Ribaltato il risultato con Parrilli ad iniziare il recupero. Per il team di Mirarchi, a metà gara, ancora zero nella casella delle reti siglate in superiorità numerica su 5 opportunità avute. Il terzo tempo però esalta il team di Mirarchi che gestisce bene la palla, lotta, riparte e segna. Gianni finalmente sblocca la superiorità numerica ed ancora Tulli fa partire l’ultimo quarto sul +1 i colori neroazzurri. Il tempo più importante però se lo aggiudicano i campani e con esso la partita. Cupic, poi Castello a rintuzzare, poi doppio Michele Luongo (fino al momento non incisivo) creano il minimo scarto per vincere la gara. Molte però le recriminazioni sulle tante possibilità vanificate in superiorità numerica (alla fine il piccolo 18% contro il 30% dei campani, incide eccome sul risultato finale). Appuntamento per mercoledì prossimo ad Anzio per la gara di ritorno.

Rari Nantes Salerno – Latina Anzio 8-7 (2-3, 3-1, 0-2, 3-1)

Rari Nantes Salerno: Santini, M. Luongo (2), Gandini (1), Sanges, Scotti Galletta, Gallozzi (1), Fortunato, Cupic (2), Mauro, Parrilli (2), Spatuzzo, Pica, Taurisano. Allenatore Citro

Latina Anzio: Cappuccio, Tulli (2), De Bonis, Goreta (1), Gianni (1), Falco, Castello (1), Barberini, Lapenna (1), Priori, Di Rocco (1), Giugliano, Marini. Allenatore Mirarchi

Arbitri: Brasiliano e Centineo

Note: usciti nel quarto tempo per limite di falli, Sanges (Rari Nantes Salerno) e Goreta (Latina Anzio)

Superiorità numeriche: Rari Nantes Salerno 5/16 e Latina Anzio 2/11

Andamento partita: 0-1/ 1-2/ 2-3/ 3-3/ 3-4/ 5-4/ 5-6/ 6-6/ 6-7/ 8-7