Home Cronaca Nettuno, procedura di dubbia trasparenza nelle spese del Natale: la Pro loco...

Nettuno, procedura di dubbia trasparenza nelle spese del Natale: la Pro loco Sangallo si rivolge alla Guardia di Finanza

42
0
SHARE
Rendiconti dubbi, quasi tutti in contanti e di dubbia trasparenza. E’ il motivo per cui la Pro loco Sangallo ha presentato un esposto presso la Guardia di Finanza per chiedere di verificare la regolarità del rendiconto delle spese per gli eventi del Natale 2018 presentato agli uffici comunali dalla Pro loco Città di Nettuno.
Alla base della decisione la “salvaguardia del nostro buon nome, a causa degli attacchi pretestuosi ed a seguito di un accesso agli atti, che non ha rilevato “stranamente” nessuna anomalia. Leggendo gli atti pubblici comunali che deliberavano il rimborso del Comune di una parte delle spese affrontate dalla Pro loco Città di Nettuno, nostra partner nell’organizzazione degli eventi natalizi – si legge in una nota della Sangallo – abbiamo infatti verificato che la stessa ha presentato un rendiconto delle spese saldate quasi tutte in contanti; un procedura di dubbia trasparenza e diversa da quella della Pro Loco Forte Sangallo che invece, nel rendiconto delle spese trasmesso al Comune, ha presentato copia dei bonifici bancari tutti tracciati. 
Proprio per chiarire questa situazione per due volte, il 10 aprile e il 14 maggio scorso, abbiamo chiesto chiarimenti al Commissario straordinario Dott. Bruno Strati, ma non abbiano avuto risposta.
Questa mattina, abbiamo quindi deciso di presentare un esposto alla Guardia di Finanza”.