Home In evidenza Nettuno, alla De Franceschi colorato murale con la decorazione ‘La cultura rende...

Nettuno, alla De Franceschi colorato murale con la decorazione ‘La cultura rende liberi’

288
0
De Franceschi

Lui si chiama Costantino, conosciuto come ‘orma’ o ‘zampetta’ per il segno grafico che lascia come traccia per siglare i suoi lavori. E oggi ha regalato momenti di gioia ad un gruppo di alunni della scuola De Franceschi di Nettuno che con lui hanno lavorato alla realizzazione di un colorato murale con la decorazione ‘La cultura rende liberi’.

L’idea di coinvolgerlo per regalare ai ragazzi un momento di libertà e alla scuola un po’ di colore e di allegria è venuta lo scorso anno alla preside Annalisa Boniello e all’insegnante Elisabetta Panico, funzione strumentale inclusione, che hanno visto Costantino all’opera sul lungomare di Lavinio. Da lì il contatto, la conoscenza, il progetto e finalmente oggi la realizzazione per la gioia di un gruppo di alunni di prima.

Faccio graffiti da quando avevo i capelli biondi – scherza Costantino circondato dagli alunni nettunesi  – cioè da circa 30 anni. con i ragazzi ho sempre lavorato volentieri, facendo laboratori e organizzando iniziative. Trovo che restituiscano quella spontaneità e quella naturalezza che un po’ negli anni è andata persa insieme al senso di protesta che agli inizi caratterizzava chi disegnava sui muri e usava bombolette“.