Home Cronaca Anzio, ripetitore vicino alla scuola ‘Virgilio’: chiesta la delocalizzazione

Anzio, ripetitore vicino alla scuola ‘Virgilio’: chiesta la delocalizzazione

24
0
SHARE

Dovrà proporre entro 120 giorni almeno due siti alternativi il gestore della telefonia mobile che aveva installato un’antenna per cellulari nel piazzale della Stazione di Lavinio, a due passi dalla scuola media ‘Virgilio‘.

Dopo la sospensiva di 45 giorni e l’approvazione in consiglio del nuovo Regolamento per la disciplina delle installazioni stazioni radio-base, per la telefonia mobile e le telecomunicazioni sul territorio, il Comune di Anzio stamattina ha formalmente richiesto la delocalizzazione dell’impianto di telefonia mobile di Lavinio stazione.

Cosa prevede il Regolamento

Il nuovo Regamento comunale prevede che il gestore proponga, entro 120 giorni, almeno due siti alternativi, con una distanza superiore a cento metri dai punti sensibili come scuole, asili nido e case di cura.
Abbiamo messo in campo tutte le azioni legalmente possibili per la tutela della popolazione scolastica – afferma l’assessore alle politiche del territorio, Gianluca Mazzi – Gli eventuali introiti pubblici, derivanti dalle installazioni, potranno essere investiti per un progetto di monitoraggio dei campi elettromagnetici“.