SHARE

Sconfitta interna per il Latina Anzio contro la Telimar Palermo per 11 a 8 nello scontro diretto in chiave play off. I padroni di casa partono subito forte. Lapenna di beduina alla sua maniera apre le marcature e a seguire Di Rocco con un delizioso tapin su assist penetrante di Tulli. Ad inizio secondo quarto tutto da rifare. Prima Galioto in superiorità poi Saric impattano il risultato. Poi girandola di gol con il Latina Anzio anche sotto di 2 gol, e recupero quasi allo scadere con un micidiale alza e tiro di Goreta. Nel terzo quarto il Latina Anzio ancora in difficoltà. Sempre a rincorrere una Telimar Palermo particolarmente incisiva in superiorità numerica con una stratosferica percentuale, alla quale fa riscontro una bassa percentuale dei pontini-anziati. Così l’ultimo quarto inizia gli uomini di Mirarchi sotto di 1 a rincorrere. Purtroppo il tempo della verità, l’ultimo, dice ancora Telimar Palermo. Girandola di espulsioni ma oggi per il team di Mirarchi non gira proprio. A fine gara la percentuale realizzativa pontina segna un misero 8% contro un grande 66% dei siciliani. In fondo la sintesi dell’incontro e’ tutta in questi crudi numeri.

LATINA ANZIO – TELIMAR PALERMO 8-11 (2-1, 3-4, 2-3, 1-3)

Latina Anzio: Cappuccio, Tulli, De Bonis, Goreta (2+1R), Gianni (2+1R), Falco, Castello, Barberini, Lapenna (1), Priori, Di Rocco (1),Giugliano, Marini. Allenatore Mirarchi

Telimar Palermo: Lamoglia, Tuscano, Galioto (1), Di Patti (1), Occhione, Lo Dico, Giliberti, Saric (3), Lo Cascio (1), Tabbiani (3), Fabiano, Migliaccio (2), Sansone. Allenatore Quartuccio

Arbitri: Sponza e Bianco

Andamento partita: 2-0/ 2-1/ 2-2/ 3-2/ 3-5/ 5-5/ 5-6/ 6-6/ 6-7/ 7-7/ 7-10/ 8-10/ 8-11

Superiorità numerica: Latina Anzio 1/12 e Telimar Palermo 6/9

Note: usciti nel 4T per limite di Galli Galioto (P), Gianni (LA). Espulso per proteste il tecnico Mirarchi (LA)