Home Cronaca Anzio, al parco di Villa Adele distrutto da vandali “dolium” di epoca romana

Anzio, al parco di Villa Adele distrutto da vandali “dolium” di epoca romana

915
0
SHARE
dolium di epoca romana
E’ stato con tutta probabilità un atto vandalico a causare la distruzione di un “dolium” un contenitore di epoca romana di terracotta di forma sferica, di altezza compresa fra 1,50 e 1,60 metri, usato prevalentemente per il trasporto vino sulle navi romane, che era esposto nel parco di Villa Adele ad Anzio.
Il “dolium” danneggiato si trovava a cielo aperto, sul vialetto principale in linea con il comando della Polizia locale. I vandali hanno agito con tutta probabilità in piena notte. Il fatto dovrebbe essere accaduto nella notte tra domenica e lunedì, in orario quindi antecedente all’entrata in servizio dell’associazione che si occupa dell’apertura dei cancelli del parco. I “cocci” dell’antico contenitore sono ancora sparsi per terra.
A questo punto è consigliabile che gli altri due “dolium” che abbelliscono Villa Adele siano spostati all’interno del museo archeologico dove è esporto un quarto contenitore della stessa foggia.