Home Dai Cittadini Musica, Godo: dopo ‘Fantasia’ e ‘Non mi va più’ in arrivo il...

Musica, Godo: dopo ‘Fantasia’ e ‘Non mi va più’ in arrivo il primo album

31
0
SHARE
Godo

Godo, nome d’arte di Martino Schembri, ha appena 21 anni (ne compirà 22 il prossimo 24 aprile) ma nonostante la giovane età ha le idee molto chiare. Cantautore, chitarrista, attore di teatro e performer ha già trovato la sua strada: la musica. La sua. Entro la fine di aprile uscirà il suo primo album, autoprodotto. Due i singoli pubblicati da gennaio che fanno parte dell’album in uscita e che stanno ottenendo molto successo sulle piattaforme digitali. Su You Tube e su Spotify è seguitissimo e gli ascolti sono già da record.  Il primo brano “Fantasia” è stato pubblicato l’11 gennaio, mentre “Non mi va più” è uscito il 15 febbraio; in appena tre mesi i risultati sono davvero importanti: quasi 80.000 visualizzazioni su You Tube e altrettante sul più popolare servizio di riproduzione digitale in streaming di musica, podcast e video.

Figlio d’arte, Godo è alla ricerca della sua identità e del suo stile; nei suoi due primi brani lancia un perfetto mix tra pop, rap, indie e funky e compone in musica il suo vissuto, le sue esperienze e le sue riflessioni. Ma anche i suoi sogni; nel suo primo brano Godo ricorda che di fronte ad una società oramai snaturata e che va per conto suo “E’ la fantasia l’unica che dà colore, una magia, che scaccia via il demonio. L’unica donna che mi consola, mi dà allegria e uccide l’odio”. Un refrain che convince e rimane  ‘in testa’. Sonorità elettroniche esplosive anche nell’altro singolo, ‘Non mi va più’, dove il cantautore romano racconta di un amore soffocante, stancante che ha fatto oramai il suo percorso e del quale “non rimarrà che una canzone e una notifica”.

Per la realizzazione dell’album, l’artista si è ispirato sia al rap italiano sia alla sua famiglia: la mamma è Maria Grazia Fontana, pianista e insegnante di canto ad ‘Amici’ di Maria De Filippi, vocal coach nel programma di Rai 1 ‘Lasciami Cantare’ e allenatrice del talent ‘Tale e quale show’; mentre suo zio Attilio Fontana è il vincitore di ‘Tale e quale show’ e leder de ‘I ragazzi italiani’.  Martino, alias Godo, dunque, è nato e cresciuto circondato dalla musica e ben presto, dopo un’esperienza a teatro nel musical su Padre Pio, ha infatti deciso di dedicarsi al canto. Prima come corista per Renato Zero nell’album ‘Alt’ ed ora come compositore e cantante.

Mia madre e mio zio sono grande fonte di ispirazione per me, ma voglio camminare sulle mie gambe – dice Godo – e trovare la mia identità, cantando il mio vissuto e le mie riflessioni sulla vita di ogni giorno. Voglio vivere e lavorare nel mondo della musica e intanto sperimento varie forme di arte, anche grafiche e pittoriche che imprimo sulle magliette che indosso durante i video. Sono felice di come stanno andando sulle piattaforme digitali i due singoli, ma per carattere non amo vivere nell’aspettativa. Preferisco suonare la mia musica senza chiedermi come andrà”. E di sicuro andrà benissimo.

In collaborazione con Claudia Gatti  che sta curando l’aspetto dei live, Godo sta lavorando alla realizzazione di un nuovo video sempre più accattivante e coinvolgente.