Home Cronaca Anzio, colloquio tra opposizione e Polizia: il sindaco sbotta e sospende la...

Anzio, colloquio tra opposizione e Polizia: il sindaco sbotta e sospende la seduta

112
0
SHARE

Sospeso poco fa per una decina di minuti il consiglio comunale di Anzio. Alla base della decisione presa dal sindaco Candido De Angelis e formalizzata dalla presidente Giusy Piccolo un colloquio avvenuto tra i banchi di opposizione e alcune persone presenti tra il pubblico a Villa Sarsina. L’episodio si è verificato dopo che la consigliera del Pd Lina Giannino aveva presentato una interrogazione a risposta scritta sui lavori all’ex Commissariato chiedendo tra l’altro la testa del dirigente Sergio Ierace. Al termine dell’intervento al banco della Giannino si sono avvicinate alcune persone che in seguito sono stati identificate come poliziotti del Commissariato, provocando il malcontento del primo cittadino. “Bisogna rispettare la sacralità di questa assise. Qui non siamo al mercato!“. È giallo sull’argomento del colloquio, mentre sembra pacifico che il quesito non richiedeva urgenza. Alla ripresa dei lavori del consiglio, i poliziotti hanno lasciato l’aula.