Home Cronaca Anzio, deferimento di Maria Cupelli. Città Futura: “Chiudere subito il procedimento”

Anzio, deferimento di Maria Cupelli. Città Futura: “Chiudere subito il procedimento”

94
0
CONDIVIDI
Maria Cupelli
Je suis Maria Cupelli!
E’ il direttivo di Città Futura Anzio a chiedere al sindaco di chiudere immediatamente il procedimento davanti alla Commissione disciplinare del Comune per l’ispettore capo della Polizia locale di Anzio Maria Cupelli. Rea di aver pubblicato sul suo profilo facebook due post nei quali, intervenendo nel dibattito sull’inchiesta che vede coinvolto il sindaco di Anzio Candido De Angelis, denunciato per un’evasione fiscale da un milione di euro dalla Guardia di Finanza, aveva sollevato dei dubbi sul fatto che lo stesso potesse continuare a ricoprire il ruolo di primo cittadino.procedimento
Tanti i messaggi di stima e solidarietà che da ieri sera stanno inonando il suo profilo.
Il procedimento disciplinare avviato nei confronti del vice-ispettore di Polizia Locale Maria Cupelli, ‘rea’ di aver mosso critiche all’amministrazione comunale per la quale lavora da oltre vent’anni – si legge nella nota di Città Futura – è un attacco gravissimo al diritto di opinione e di partecipazione alla vita politica costituzionalmente sanciti. La Cupelli infatti è da sempre impegnata sia nel sindacato di categoria che in un partito politico”.
Se poi ad avviare questo procedimento per presunta ‘lesa maestà’ è una amministrazione capeggiata da un sindaco su cui grava una importante accusa di evasione fiscale, con sequestro preventivo di beni per un milione di euro. Che ha assessori rinviati a giudizio e consiglieri indagati, allora la cosa assume un significato particolarmente rilevante, non solo politicamente ma anche sul profilo dell’opportunità“.
Il movimento fa poi rifermento fatto che Maria Cupelli oltre ad essere una rappresentante sindacale RSU e attivista del Pd è anche la madre del consigliere comunale di Alternativa per Anzio Luca Brignone che aveva espresso dure critiche proprio contro il sindaco.
Luca Brignone, già candidato sindaco, che sta dando filo da torcere alla maggioranza con interventi pertinenti e scrupolosi allora ci sentiamo legittimati a fare due+due. Invitiamo il sindaco a chiudere immediatamente questo procedimento che non fa onore alla città di Anzio. A Maria Cupelli il sostegno del direttivo Città Futura Anzio“.