Home Cronaca Nettuno, prende il treno per andare a suicidarsi. Salvato da una telefonata...

Nettuno, prende il treno per andare a suicidarsi. Salvato da una telefonata della Polfer

213
0
SHARE
fl8

Dopo una furibonda lite con la moglie era uscito di casa per andare a prendere il treno, minacciando il suicidio una volta giunto a Roma. I suoi intenti non si sono fortunatamente concretizzati grazie al tempestivo intervento della Polizia e della Polfer di Roma che in costante contatto telefonico con lui, è riuscita a rintracciarlo.

È accaduto ieri sera sulla linea ferroviaria Nettuno-Roma. Protagonista un uomo originario del Mali sposato con una donna di Nettuno. Dopo un violento litigio con la moglie, l’uomo ha dato in escandescenze spaccando suppellettili e il televisore di casa. Poi si era allontanato,  comunicando alla moglie l’intenzione di togliersi la vita recandosi a Roma con il treno. Alla donna, terrorizzata, non è rimasto altro da fare che dare l’allarme al 113. Ricevuta la segnalazione, la Polizia ha immediatamente allertato la polizia ferroviaria.  Quest’ultima, dopo vari tentativi, è riuscita a mettersi in contatto telefonico con l’uomo mentre si trovava ancora sul treno. Gli agenti, compresa la situazione di grave depressione in cui versava il maliano, hanno cercato di tranquillizzato e di tenerlo al telefono fino all’arrivo in stazione. Una volta a Termini, l’uomo è stato soccorso e trasferito all’ospedale San Giovanni.