Home Calcio Calcio – Salta la panchina dell’Anzio. Pisano: “Mi hanno esonerato”

Calcio – Salta la panchina dell’Anzio. Pisano: “Mi hanno esonerato”

1290
0
CONDIVIDI

Come un fulmine a ciel sereno arriva la notizia dell’esonero di mister Giovanni Pisano, avvenuta proprio dopo il vittorioso incontro di ieri con la Vis Artena. A comunicarlo è il diretto interessato, che non riesce a dare motivazioni sportive alla decisione della società. Chiare appaiono però le divergenze tra Pisano e il direttore sportivo Daniele Piraino.

Sono due mesi che lavoriamo e finalmente abbiamo trovato la quadra – dice Pisano – Appena uscito dagli spogliatoi dopo la vittoria sulla Vis Artena il patron Franco Rizzaro mi ha comunicato che quella era l’ultima partita da allenatore dell’Anzio. Per me è una decisione inconcepibile, veniamo da tre risultati utili consecutivi, stiamo finalmente uscendo da una brutta situazione. Non mi ha dato motivazioni, dopo due vittorie e un pareggio in tre gare, con una squadra che ha i suoi limiti, non è concepibile. Penso che il problema sia legato alle scelte tecniche, per me nessuno deve entrarci a parte il mio staff tecnico, convocati e titolari li scelgo io. Purtroppo queste cose non succedono solo ad Anzio e devono finire. Sono molto amareggiato, in questa avventura ci ho messo anima e corpo, da agosto stiamo lottando, abbiamo preso mazzate, ci siamo rialzati. Sono abituato a dare tutto come hanno fatto i ragazzi, che voglio ringraziare, hanno dimostrato di essere degli uomini oltre a ottimi calciatori“.

Sarebbe il secondo esonero. Nessuna conferma per il momento dalla società

Dall’Anzio nessuna nota ufficiale a conferma dell’esonero. Di sicuro le motivazioni non possono essere legate all’andamento sportivo. I biancazzurri hanno conquistato sette punti nelle ultime tre gare, contro il solo punto ottenuto nella prime otto. Pisano esclude un possibile rientro nel caso la dirigenza dell’Anzio torni un’altra volta sui propri passi.

E’ una questione di modi, potevano scegliere una tempistica migliore invece di esonerarmi dopo una bella vittoria come quella di ieri” continua Pisano – Anzio mi piace e sarei pronto anche a rimanere nel caso cambiassero idea, ma a questo punto deve andare via Piraino. Le divergenze con il direttore sportivo sono insormontabili“.