SHARE

L’Anzio Nuoto e Pallanuoto non farà attività agonistica, di conseguenza non disputerà il campionato di serie B e i giocatori delle giovanili saranno svincolati per poi passare al Latina. E’ ciò che è emerso questa sera in un incontro avvenuto presso la piscina di Anzio. Da una parte il presidente del club anziate Roberto Busiello e quello pontino Francesco Damiani, dall’altra gli atleti delle giovanili dell’Anzio con i propri genitori. Roberto Busiello ha annunciato a malincuore che non ci sono più i presupposti per andare avanti, che l’Anzio resterà affiliata alla Federnuoto e che i tutti i giocatori saranno liberi da vincolo. Il presidente del Latina a sua volta ha detto di essere contento di accogliere i 43 giocatori delle giovanili svincolati precisando che si alleneranno ad Anzio nel momento in cui e al più presto verrà acquistato lo “spazio acqua” (dalla Federazione Italiana Nuoto che gestirà la piscina comunale). Insomma dopo 64 anni di storia l’Anzio per la prima volta non sarà presente nel panorama della pallanuoto italiana. Ricordiamo che tutto questo si è consumato quando l’amministrazione comunale ha deciso agli inizi di settembre di affidare momentaneamente, e fino a dicembre, alla Federnuoto l’impianto natatorio in attesa di indire il bando per una nuova convenzione. L’Anzio fino a luglio (con l’ultimo anno in proroga) gestiva la piscina comunale e aveva una fonte di guadagno per poter mandare avanti le attività agonistiche. Ora venendo meno questa risorsa, è venuta a mancare la forza economica di disputare il campionato di serie B e di far giocare le giovanili che tra l’altro quest’anno con l’under 17 B ha portato a casa il titolo italiano. Ora le giovanili indosseranno le calottine del Latina, si alleneranno ad Anzio insieme ad Aurelio Baffetti che entrerà nello staff tecnico pontino. Tra l’altro la squadra del Latina che disputerà il campionato di serie A2 (con l’ambizione di salire in A1) si allenerà e giocherà ad Anzio. Ed anche quella femminile che si trova in serie B. Infine nella riunione di questa sera Francesco Damiani ha lasciato intendere che il prossimo anno il nome Latina potrebbe “trasformarsi” in Anzio… Se vincerà il bando come a questo punto è immaginabile, aggiungiamo noi…