Home Cronaca Liquami, schiuma e acqua sporca: la denuncia dei bagnanti di Lido dei...

Liquami, schiuma e acqua sporca: la denuncia dei bagnanti di Lido dei Pini

8090
0

Mare cristallino e perfetto funzionamento degli impianti di depurazione ad Anzio. Ma non ovunque, a quanto pare. Così se ieri l’Amministrazione comunale, replicando alla notizia fuorviante diffusa da Studio Aperto, aveva evidenziato la perfetta balneabilità del mare di Anzio, oggi è una bagnante in vacanza a Lido dei Pini a sottolineare come l’acqua ai confini della cittadina neroniana non sia poi così limpida. A testimoniarlo le foto che ha inviato in redazione. “Appena sono scesa in spiaggia – spiega la signora Federica – mi sono resa conto che il mare non era affatto così pulito: colore tra il rosso e il marrone,s chiuma, liquami e sporcizia varia. Mi sono rifiutata di far entrare mia figlia a fare il bagno, ma intorno c’erano parecchi bambini che sguazzavano tranquilli“.

C’è da dire che Lido dei Pini si trova a ridosso del mare di Ardea dove, con ordinanza sindacale, nei giorni scorsi è stata temporaneamente interdetta la balneazione in attesa di nuovi accertamenti di Arpa Lazio sulla qualità delle acque. Un allarme scattato nel week end quando l’Associazione onlus ‘Le creature del mare’, durante uno dei campionamenti inerenti lo studio delle qualità delle acque, aveva riscontrato una “situazione anomala” nel tratto in prossimità della foce del fosso della Moletta con “acqua maleodorante e moria di pesci tra la vegetazione”. Le correnti, poi, hanno spostato il problema a Torvaianica e Pomezia e probabilmente anche nella confinante Lido dei Pini.